Disturbi sessuali

Disturbi sessuali

Nonostante ogni persona possa essere considerata un universo a parte, capace di provare emozioni uniche, capace di vivere ogni esperienza in un modo del tutto personale, è vero anche che ci sono alcuni cicli naturali che funzionano per tutti nello stesso identico modo. Durante il rapporto sessuale, ad esempio, entra in gioco un ciclo, un susseguirsi di fasi:

  • desiderio in cui si prova un’attrazione davvero intensa per l’altra persona e si sente il bisogno fisico di contrarre un rapporto sessuale;
  • eccitazione in cui il proprio corpo risponde a questo desiderio permettendo di avere un corretto rapporto;
  • orgasmo che è il picco del piacere;
  • risoluzione ossia un momento di rilassamento e di benessere con cui il rapporto sessuale ha fine.

Come abbiamo detto, queste fasi si susseguono in questo modo per tutti ad ogni rapporto sessuale. O almeno dovrebbe essere così. Possono infatti verificarsi in ognuna di queste fasi dei disturbi, chiamati appunto disturbi sessuali.

Ecco quali sono i disturbi sessuali che possono verificarsi in ognuna di queste fasi:

  • durante la fase del desiderio si può avere una ipoattività oppure una vera e propri avversione sessuale;
  • durante la fase dell’eccitazione gli uomini possono incorrere in impotenza e le donne possono sentirsi del tutto prive di eccitazione;
  • durante la fase dell’orgasmo gli uomini possono avere un’eiaculazione precoce o, al contrario, eccessivamente ritardata mentre le donne possono essere frigide, incapaci quindi di raggiungere l’orgasmo.

I disturbi sessuali sopra menzionati impediscono la corretta riuscita del rapporto e creano di conseguenza innumerevoli problemi emotivi a coloro che ne soffrono: si sente infatti l’incapacità di soddisfare la persona amata, ci si sente del tutto impotenti e incapaci di costruire un rapporto preferendo isolarsi quanto più possibile.

Il vasto quadro dei disturbi sessuali non si ferma però soltanto a questo.

Alcune persone lamentano una vera e propria dipendenza sessuale. Non riescono cioè in alcun modo a fare a meno del sesso e lo ricercano ogni giorno, per loro diventa quindi una vera ossessione. Esiste poi anche una larga gamma di perversioni, anch’esse riconducibili ai disturbi sessuali. Anche queste altre tipologie di disturbi hanno un effetto negativo sulla vita quotidiana, impedendo di avere un corretto rapporto con la persona amata e rendendo difficili i rapporti sociali.

Che fare nel caso in cui si riscontrino problematiche di questa tipologia? La cosa migliore da fare è affidarsi ad uno psicoterapeuta. Un buon psicoterapeuta riesce a fornire il giusto aiuto per riuscire ad arrivare al cuore del problema e a comprendere così quale sia l’origine di questi disturbi. Una volta compresa l’origine, riuscire a risolvere il proprio disturbo diventa più semplice, ma è importante ricordare che per intraprendere un percorso di guarigione ci vuole molto tempo e soprattutto molta pazienza.

Ovviamente non dovete fare affidamento su uno psicoterapeuta a casa. Sceglietelo anzi con estrema cura anche perché i problemi di cui vi troverete a parlare sono davvero molto delicati ed è quindi importante avere davanti una persona di cui riuscire a fidarsi ciecamente. Vi consigliamo quindi di andare di persona a conoscere vari psicoterapeuti della vostra città e scegliere poi solo quello che davvero vi ha convinti.

Comments are closed.